Findea Close Icon

4 errori ricorrenti nel social media marketing

Se fatto bene, il social media marketing può aiutarvi a conquistare nuovi clienti, ma può facilmente rivelarsi insidioso.
Condividi ora!

Oggi, sempre più aziende utilizzano i social media/network per promuovere se stesse e vendere i propri prodotti e/o servizi. Dal punto di vista del marketing, i social media hanno molti vantaggi: sono economici, possono raggiungere un gran numero di persone in un breve periodo di tempo e sono relativamente facili da usare. Tuttavia, se questa tecnologia non viene utilizzata correttamente, può diventare rapidamente dannosa per un’azienda. In questo articolo, non siamo interessati agli errori di base che nessuna azienda (o anche start-up) dovrebbe commettere, come ad esempio l’utilizzo del proprio account privato Instagram per promuovere prodotti/servizi. I 4 punti presentati di seguito sono errori meno evidenti e più difficili da evitare.

1.     Pubblicare tanto per pubblicare

I social media vogliono essere un mezzo di comunicazione dinamico e coinvolgente, quindi se non avete niente di importante da dire/pubblicare, non ditelo! Se non vi sentite ispirati a condividere qualcosa, non condividetela. E’ meglio pubblicare meno, ma in modo dinamico e pertinente. Molte persone sentono che devono postare costantemente per rimanere nel loop. In realtà, questo può offuscare il vostro marchio e ridurre i vostri tassi di coinvolgimento.

2.     Attenersi rigorosamente alla proprio strategia

Fate parte di quelle persone che ogni tre post su Instagram inseriscono una citazione motivante in modo che ci sia una bella colonna ordinata nel vostro feed? Lo fate anche se questo tipo di post non generano un alto livello di coinvolgimento? Questa situazione è un perfetto esempio di cosa non fare in una strategia di social media marketing. Molte persone si attaccano così tanto a un’idea da arrivare al punto in cui, anche se i risultati mostrano chiaramente che il pubblico non ama quella determinata idea, lo fanno comunque per “attenersi al loro piano”.

Ci sono due ragioni per cui questo è un errore enorme. In primo luogo, si paralizza la propria creatività. Infatti, concentrandosi solo su un’idea/piano, non pensate nemmeno ad altre alternative, che potrebbero portare ad un maggiore interesse da parte dei vostri seguaci. In secondo luogo, significa che non si presta attenzione a ciò che conta davvero: il pubblico! Prendete decisioni basate sui vostri risultati e testate sempre nuovi e diversi modi per coinvolgere il vostro pubblico.

Per riassumere, concentratevi su ciò che conta davvero per il vostro pubblico, non per voi. Testate, misurate, imparate, ripetete. Sbarazzatevi del vostro programma rigido e date ai vostri seguaci quello che vogliono.

3.     Troppa promozione di prodotti/servizi

Per gestire correttamente un account professionale su Instagram o Facebook, bisogna lasciarsi coinvolgere come fosse una relazione amorosa: assicuratevi che i vostri seguaci si fidino di voi e non si annoino.

Ci sono due modi per conquistare la fiducia del pubblico. Per prima cosa, lasciateli “entrare” nella vostra azienda. Lasciate loro vedere gli aspetti reali e umani del vostro marchio. Siate trasparenti e condividete con loro la vostra cruda e autentica identità (imprenditoriale). In questo modo si creerà un collegamento che creerà un clima di fiducia. Secondo, dovete dare loro quello che vogliono. Ciò va in qualche modo nella stessa direzione dei punti sopra menzionati. Trovate il giusto mix tra promozione e intrattenimento di prodotti e servizi classici. Se promuovete solo i vostri prodotti, darete l’immagine di un’azienda noiosa che pensa solo al profitto; niente di sexy e attraente per i potenziali clienti. Trovate la giusta sintonia tra le pubblicazioni promozionali e di intrattenimento. Secondo gli studi, sembrerebbe che il rapporto ideale sarebbe 1:4, vale a dire che per una pubblicazione promozionale si dovrebbero pubblicare 4 contenuti divertenti o di intrattenimento.

4.     Mancanza di coerenza del marchio

Qual è l’essenza del vostro marchio? Questa essenza traspare da tutti i vostri contenuti? C’è coerenza in tutti i vostri contenuti? Se si vuole costruire e mantenere un marchio forte, è necessario concentrarsi sulla sua coerenza. Tuttavia, che sia chiaro, la coerenza non significa monotonia.  Non diffondete lo stesso contenuto più e più volte. E’ sempre importante essere creativi, variare i contenuti e testare formati diversi. Allo stesso tempo, tutto questo deve essere coerente con la missione del vostro marchio, il “tono della vostra voce” e l’aspetto generale del vostro marchio – caratteri, grafica, colori, ecc. Non fate il grande errore di copiare il formato e lo stile di altre marche.

Il nostro partner esclusivo:
Lo Studio Locatelli è stato fondato dal Prof. Alfonso Locatelli negli anni ‘60. Il Dott. Valerio Locatelli ha poi proseguito nell’esercizio dell’attività paterna di Dottore Commercialista, dando un importante impulso alla crescita ed alla specializzazione dello studio, al fine di consentire una risposta adeguata alle esigenze emergenti nel moderno contesto economico.In quest’ottica è avvenuta l’integrazione nella struttura di diverse figure professionali specializzate in differenti aree di attività, non solo Dottori Commercialisti, ma anche Avvocati, Notai ed esperti di settore, determinando la moderna realtà multidisciplinare attualmente rappresentata dallo Studio Locatelli Sani Ravani & Associati.
www.studiolocatelliassociati.comPanoramica dei servizi
Newsletter di STARTUPS.IT

Iscriviti ora e sii il primo o la prima a ricevere le ultime notizie.

A breve riceverete mensilmente una raccolta dei nostri articoli più importanti ed informazioni d'attualità.
Grazie mille! Abbiamo ricevuto la tua richiesta.🤩
Ops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.