Findea Close Icon

Storie di successo: House of Talent

Con Matteo Altieri, Fondatore e Ceo di House of Talent
Condividi ora!

Continua il viaggio di STARTUPS.IT all’interno della scena imprenditoriale italiana. Questa volta siamo a colloquio con Matteo Altieri, Fondatore e Ceo di House of Talent, la prima crew di giovanissimi influencer in Italia.

STARTUPS.IT: Come è nata l’idea di fondare House of Talent?

Matteo Altieri: L’idea di House of Talent inizia a formarsi nel 2013: ero un ragazzino di 17 anni, ma già organizzavo delle colonie estive a Bellaria Igea Marina, con delle attività un po’ particolari concentrate su arte, musica, recitazione, etc. L'ultimo anno ho portato in colonia alcuni giovani influencer usciti da Il Collegio, reality di Rai2: sono entrati con 100mila follower e ne sono usciti raddoppiando la loro fanbase. Qui mi sono fatto delle domande: forse aver costruito il valore come singolo all’interno del gruppo può creare qualcosa di interessante? Da qui il pensiero di riunire, in un’unica crew, alcuni tra gli influencer più rilevanti, in grado di parlare ai target kids e teen.

STARTUPS.IT: Quali sono le più grandi sfide che avete dovuto affrontare prima e dopo la fondazione?

Matteo Altieri: Noi ci rivolgiamo a un target pre-adolescenziale, 9-14 anni, e creiamo contenuti di intrattenimento in grado di trasmettere alle nuove generazioni valori come l’inclusione, il gioco di squadra e l'esaltazione delle diversità. Non è facile nell’età in cui spesso c’è tanta cattiveria, tanta invidia, e in cui si tende, purtroppo, a smontare l’altro. I social costruiscono sempre più “fenomeni” e meno “modelli da seguire”: in questo contesto, la sfida di House Of Talent è impegnarsi ogni giorno a fare in modo che i suoi messaggi condivisi siano positivi, ispirazioni ed educativi.

STARTUPS.IT: Quale è il segreto del vostro successo? Cosa rende unica la vostra azienda?

Matteo Altieri: Il valore del gruppo attorno al singolo. Avere delle storie da raccontare. Essere non convenzionali. Siamo qualcosa che va oltre l’idea classica di management artistico.

STARTUPS.IT: Quali sono i prossimi passi?

Matteo Altieri: Vogliamo affermarci come il primo Dream Accelerator di talenti 2.0 per le nuove generazioni. Inoltre, con le nostre Academy, puntiamo a diffondere un nuovo modello di formazione: far studiare i talenti e fare accrescere le loro passioni con consapevolezza, e poi comunicarle adeguatamente con un linguaggio che è quello di oggi, prevalentemente social.

STARTUPS.IT: Quali sono i consigli che vi sentite di dare agli imprenditori di domani?

Matteo Altieri: “Vivi sognando, sogna vivendo”.

Il nostro partner esclusivo:
Lo Studio Locatelli è stato fondato dal Prof. Alfonso Locatelli negli anni ‘60. Il Dott. Valerio Locatelli ha poi proseguito nell’esercizio dell’attività paterna di Dottore Commercialista, dando un importante impulso alla crescita ed alla specializzazione dello studio, al fine di consentire una risposta adeguata alle esigenze emergenti nel moderno contesto economico.In quest’ottica è avvenuta l’integrazione nella struttura di diverse figure professionali specializzate in differenti aree di attività, non solo Dottori Commercialisti, ma anche Avvocati, Notai ed esperti di settore, determinando la moderna realtà multidisciplinare attualmente rappresentata dallo Studio Locatelli Sani Ravani & Associati.
www.studiolocatelliassociati.comPanoramica dei servizi
Newsletter di STARTUPS.IT

Iscriviti ora e sii il primo o la prima a ricevere le ultime notizie.

A breve riceverete mensilmente una raccolta dei nostri articoli più importanti ed informazioni d'attualità.
Grazie mille! Abbiamo ricevuto la tua richiesta.🤩
Ops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.